Tentativo di censura del Mega Cartellone antispecista a Grosseto

Pubblicato: 7 marzo 2013 in affari locali, antispecismo, censura a Grosseto, social justice, vegan
Tag:, , , ,

Tentativo di censura del Mega Cartellone antispecista a Grosseto

Campagne per gli Animali www.campagneperglianimali.org comunica di aver ricevuto un provvedimento ingiuntivo da parte dell’Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria (IAP) nel quale gli viene chiesto di non proseguire con le pubblicazioni di “Chi mangi oggi?” https://associazionedideeonlus.wordpress.com/2013/03/03/video-interviste-sulla-vicenda-chi-mangi-oggi/ su tutto il territorio nazionale.

Inoltre, la ditta incaricata dell’affissione del mega cartellone antispecista in città  (la Semar s.a.s. di Grosseto) aveva deciso di propria iniziativa di provvedere al suo oscuramento, in conseguenza dell’ordine di rimozione ricevuto da CBS Outdoors di Milano dalla quale dipende.
Secondo le intenzioni della ditta di Grosseto il tutto doveva avvenire oggi giovedì 7 marzo.

La nostra Associazione ha quindi fatto pervenire, nella serata di ieri, alla ditta in questione una diffida “a dare corretta esecuzione al mandato commerciale” (e quindi intimando la ditta incaricata a non rimuovere il mega cartellone) da parte del proprio legale, l’avvocato Carlo Prisco di Milano.

Di seguito pubblichiamo i documenti a causa dei quali potremmo subire un atto di censura.

per visionare i ocumenti:

Provvedimento ingiuntivo dell’Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria (IAP) http://www.campagneperglianimali.org/web/wp-content/uploads/2013/03/provedimento-ingiuntivo-n-32-13-iap.pdf
Ordine di rimozione comunicato da CBS Outdoor a Semar s.a.s. http://www.campagneperglianimali.org/web/wp-content/uploads/2013/03/comunicazione-cbs-a-semar.pdf

commenti
  1. La Campagna CHI MANGI OGGI di ADI si è conclusa oggi 13 Marzo 2013 con il regolare termine del contratto con l’agenzia di Grosseto che ne aveva curata l’affissione.
    Possiamo anticipare che, attraverso i nostri legali, stiamo inoltrando alla IAP ( Istituto Autodisciplina Pubblicitaria ) una impugnazione della diffida emanata nei giorni scorsi basandoci sulle motivazioni mosse ai contenuti del manifesto in oggetto.
    Con questa azione desideriamo rendere possibile ad altre realtà associative e ai singoli in altre città italiane la prerogativa di curare l’affissione di questo stesso poster senza dover incorrere in tutte le beghe da noi affrontate e risolte a Grosseto.
    Si tratta di affermare il diritto a trasmettere dei contenuti educativi attraverso un messaggio pubblicitario capace di raggiungere un grande numero di persone, un messaggio e una lotta che mettono in discussione il sistema di dominio e di sfruttamento imposto agli Animali e il falso moralismo di chi si oppone alla libertà per TUTTI di esprimere le proprie idee.

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...