American Circus GO HOME!!!

Pubblicato: 14 febbraio 2013 in affari locali, antispeciesism, antispecismo, eventi, presidi/proteste, vegan
Tag:, , , ,

American Circus GO HOME!!!

Sabato 23 Febbraio 2013
PRESIDIO informativo e Sit-In su Corso Carducci a Grosseto dalle ore 14,00 alle ore 20,00 per promuovere un pensiero critico rispetto al trattamento che subiscono gli animali per mano dei circensi: prigionia senza fine, viaggi estenuanti, violenza, denigrazione, isolamento.
Domenica 24 Febbraio 2013
MANIFESTAZIONE di protesta contro l’attendamento dell’American Circus a Grosseto, piazza Barsanti, zona est della città a partire dalle ore 14,00 .

Purtroppo la questura ci ha confinati all’incrocio tra la Via Liri e il rondò lato Cottolengo, volantinare sarà pressochè impossibile, ma non ci scoraggiamo, probabilmente si stà cercando di svilirci con delle misure tanto immotivate da ragioni relative all’ordine pubblico quanto incredibilmente sbilanciate a favore degli imprenditori circensi i quali in tutta tranquillità, in questi giorni hanno tappezzato la città con locandine abusive senza alcuna conseguenza evidente.

Ingressi del pubblico al circo previsti per le 15,30 e per le 18,30

Venite muniti di cartelli, fischietti, trombe, maschere, tamburi e quant’altro per esprimere la vostra opposizione ad ogni tipo di sfruttamento e di sofferenza imposte gli animali per fini di intrattenimento,.

Ci opporremo in maniera gioiosa, pacifica, ma sicuramente RUMOROSA, come atto di solidarietà e di amore verso tutti gli animali reclusi, cercheremo inoltre di ingaggiare con modalità civili e informate con tutti coloro che intendessero sostenere il Circo attraverso l’acquisto di biglietti per indurli a desistere da questo.
IL CIRCO NON E’ DIVERTIMENTO
Crediamo che la nostra sia una battaglia di CIVILTA’, crediamo che le autorità di Grosseto dovrebbero prendere atto che la stragrande maggioranza dei cittadini NON VUOLE che si consumino abusi su degli animali inermi e schiavizzati nelle piazze della loro città e che poi, strumentalmente, si chiami un simile scempio “spettacolo”.

VIVA IL CIRCO SENZA ANIMALI

Desideriamo profondamente che da queste lotte si sviluppi e si diffonda una ETICA NUOVA delle relazioni tra specie e che pratiche di LIBERAZIONE per tutte le creature oppresse di questo mondo divengano azioni condivise e generalizzate.
Partecipare alle giornate di Sabato 23 e Domenica 24  è davvero il minimo che possiamo fare per aiutare in maniera concreta gli individui che vivono l’esercizio del DOMINIO dei più forti sui loro stessi corpi, senza poter sottrarvisi.
Basta Indifferenza.
Basta sfruttamento.
Basta violenza.

___________________________________

DUE CLIPS TRATTE DALLA GIORNATA DI LOTTA DI DOMENICA:

http://www.youtube.com/watch?v=2hqL09L-Yxc&feature=share&list=UU48ZxVOiBG8Xc4igvLcr3Zg

http://www.youtube.com/watch?v=Is9L6J-3M5o&feature=share&list=UU48ZxVOiBG8Xc4igvLcr3Zg

Due scatti significativi della prima giornata di lotta, Corso Carducci a Grosseto, gli altri due che seguono si riferiscono alla seconda giornata, la manifestazione su Piazza Barsanti.

IMG00495-20130223-1758 CAM00782CAM00809 CAM00811

commenti
  1. Straordinaria la storia sentita oggi in questura: questa associazione non potrà avere il posto usuale ( via scansanese, circa 100 metri dall’ingresso ) perchè sembra che il medesimo sia stato richiesto da un gruppo che farebbe una iniziativa lo stesso giorno prò circo ( … ) ve lo immaginate, un gruppo che sostiene che catturare strappandoli dalle madri dei cuccioli spesso uccidendone i genitori, deportarli dal loro ambiente naturale, rinchiuderli in luride gabbie con o senza ruote, picchiarli e affamarli per piegarne la volontà, tormentarli ogni giorno per costringerli ad entrare in un arena ecc ecc ecc…ve lo immaginate un gruppo di sostenitori di “tutto questo” che, non solo si reca in questura per ottenere il permesso a “manifestare” ma lo ottengono proprio dove tradizionalmente ci stanno gli avversari del circo.
    Ve lo immaginate questo “gruppo di manifestanti” che per l’amore di poter continuare a vedere animali soffrire dedica una intera giornata, di domenica, al margine di una strada, al freddo, a manifestare a favore di chi sfrutta in maniera bieca e senza un minimo di rimorso degli animali ridotti in schiavitù!
    Tutto questo è irreale anche per una città allo stremo culturale come Grosseto.
    Non vedo l’ora di vederli in faccia, anche se i più credono che questa storia sia tutta una bufala.

    Mi piace

  2. AMERICAN CIRCUS STA’ TAPPEZZANDO GROSSETO DI LOCANDINE ABUSIVE, CABINE TELEFONICHE, FERMATE DEGLI AUTOBUS, NEGOZI, MURI, DISTRIBUTORI DI BENZINA, SUPERMERCATI TUTTE RIGOROSAMENTE SENZA TIMBRO, SENZA VERSARE UN CENTESIMO ALL’ERARIO.

    CI CHIEDIAMO COM’E’ POSSIBILE CHE QUESTO ACCADA SENZA ALCUNA SANZIONE DA PARTE DELLE AUTORITA’ LOCALI.

    QUESTE ATTIVITA’ ILLEGALI SI SVOLGONO IN PIENO GIORNO, OGNI GIORNO, OGNI VOLTA CHE UNO DI QUESTI TENDONO DEGLI ORRORI ARRIVA IN CITTA’.

    E’ POSSIBILE SEGNALARE VIA FAX ALLA POLIZIA MUNICIPALE LA SITUAZIONE MENZIONANDO LE VIE CITTADINE PRESE DI MIRA DAI CIRCENSI E CHIEDENDO UN LORO INTERVENTO, ECCO IL NUMERO:

    0564 417271

    ECCO UN TESTO STANDARD:

    Con questa comunicazione intendo segnalare delle numerose affissioni abusive in città ad opera dello staff del circo American Circus, a Grosseto in questi giorni,.

    Le affissioni senza timbro si trovano un pò dappertutto in città e vengono effettuate in pieno giorno, in particolare nei centri commerciali, sulle cabine telefoniche, alle fermate degli autobus, in numerosissimi negozi in centro, presso scuole e distributori di benzina.

    Ci sono dei manifesti enormi affissi sui muri della sub stazione Enel in fondo a viale Uranio.

    Le locandine sono ben visibili anche in altre vie cittadine:

    VIA UNIONE SOVIETICA, VIA EMILIA, VIA DELLA PACE, VIALE URANIO, VIA OBERDAN, VIA GIUSTI, VIA ROMA, VIALE SONNINO, VIA DEI MILLE, VIA TELAMONIO, VIA GIULIO CESARE , VIA XIMENES, VIA FOSSOMBRONI ecc.

    Chiedo che si proceda alla sanzione di tale incivile e irrispettoso atteggiamento, il quale non posso mancare di notare, si verifica ogni volta che un Circo attenda in città.

    Grazie

    Nome e Cognome

    numero telefonico

    Mi piace

  3. GRAZIE a tutti quelli che hanno partecipato alla manifestazione di Domenica 24 contro American Circus e che hanno dato ancora una volta prova di determinazione e lucidità, di coerenza con le idee e motivazione all’azione nonostante il freddo intenso e il dispiegamento straordinario di polizia, guardia di finanza, carabinieri, digos ecc ecc ecc, mai visto a Grosseto ad un evento organizzato da un gruppo di attivisti non violenti indipendente.

    Chi prende simili decisioni è completamente fuori contatto con la realtà di vita nella città e con le difficoltà economiche dei suoi abitanti, tanto da buttare migliaia di euro di soldi pubblici per tale imponente quanto inutile presidio di forze dell’ordine. C’e’ davvero da “toccarsi se ci siamo” ma abbiamo paura che la conclusione possa soltanto essere una.

    Il link che segue si riferisce al primo di quattro video realizzati Domenica :

    Mi piace

  4. […] che due settimane fa, in occasione della nostra manifestazione pacifica contro American Circus https://associazionedideeonlus.wordpress.com/2013/02/14/american-circus-go-home/, attendato in piazza Barsanti, abbiamo testimoniato, come servizio di pubblica sicurezza, delle […]

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...