giornata mondiale VEGAN

Pubblicato: 1 novembre 2012 in antispecismo, manifesto, vegan
Tag:, , , , , ,

Il colesterolo della carne, delle uova e tutti inprodotti derivati, incluse le uova può occludere le arterie e rallentare il flusso del sangue verso tutti gli organi, inclusi quelli fondamentali alla nostra vita sessuale e riproduttiva.
Come sappiamo, coloro i quali decidono una alimentazione di tipo VEGAN non esercitano soltanto una scelta motivata dalla compassione verso tutti gli altri Animali inquanto capaci di soffrire, ma mantengono alta anche la propria capacità di gioire e di godere nei rapporti umani.
Con la scelta Vegan, ogni singolo individuo che adotta questa filosofia, contribuisce ogni giorno ad abbassare l’immenso carico di crudeltà e di miseria cui gli altri Animali, cosidetti “da reddito”, devono sottostare negli allevamenti intensivi, nei mattatoi e nelle stive delle barche da pesca.
Se non hai ancora considerato questa scelta, documentati, ottieni le informazioni necessarie per compierla gradualmente ma decisamente, perchè OGNI vita ha un valore, ogni vita va vissuta in piena soddisfazione.
PER DIVENTARE VEGAN PASSO PASSO VISITA http://www.vegfacile.info/
Se sei già Vegan, condividi queste informazioni e diffondi con amici e parenti, è davvero il minimo che si possa fare per gli Animali, per la Salute di tutti, per il pianeta.
parte del testo a cura di http://www.peta.org.uk/

http://www.vegfacile.info/

SCELTA VEGAN E BAMBINI

È opinione diffusa, confermata anche dalla maggioranza dei medici, che dalla nascita fino ai 18 anni, nel periodo più importante per lo sviluppo del corpo e dell’intelligenza dell’essere umano, il consumo di carne, latte e uova, ossia delle cosiddette proteine animali, sia assolutamente indispensabile.

Ma è proprio vero?

Luciano Proietti, medico pediatra con alle spalle un’esperienza sul campo, oltre che padre di tre figli, ci spiega invece come allo stato delle conoscenze scientifiche attuali non solo sia possibile, ma vada sostenuta la scelta di un’alimentazione vegetariana nel bambino.

Queste considerazioni sono il frutto di una lunga ricerca svolta dall’autore con l’ausilio del Centro di auxologia della Clinica pediatrica dell’Università di Torino e di una raccolta di dati sui bambini vegetariani italiani, in collaborazione con l’Associazione Vegetariana Italiana (AVI), la Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana (SSNV) e i Centri di Nascita Naturale.

Ne è risultata una banca dati con più di 2mila bambini cresciuti con una dieta lacto-ovo-vegetariana (la maggior parte) e lacto-vegetariana o vegana, in modo esclusivo almeno fino ai 3 anni e in molti casi mantenuta anche successivamente.

Un’alimentazione povera di proteine animali infatti, non solo è compatibile con le indicazioni dei LARN (Livelli di Assunzione Raccomandata dei Nutrienti), ma nei primi due, tre anni di vita dovrebbe essere l’alimentazione raccomandata essendo la più fisiologica e quindi la più salutare.

Negli anni successivi la dieta vegetariana e vegana può diventare anche uno spunto per invitare il bambino a riflettere e comprendere l’importanza del rispetto di se stessi, degli altri animali e dell’ambiente. Ecco perché la scelta vegetariana è un investimento in «salute» di proporzioni enormi per la società futura.

LINK PER ORDINARE IL LIBRO:

http://www.macrolibrarsi.it/libri/__figli-vegetariani-luciano-proietti-libro.php

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...